Vai ai contenuti

Le Disfunzioni Sessuali

LE DISFUNZIONI SESSUALI

Le  Disfunzioni Sessuali


La sessualità di ogni individuo è essenzialmente un evento psicosomatico; è un equilibrio sottile che si configura come un sistema regolatore integrato che prevede l'armonica convergenza di molteplici fattori: fisico-chimici, endocrino-neurologici e psicologico-relazionali.

Le difficoltà sessuali maschili possono riguardare i disturbi del desiderio sessuale, dell'erezione e dell'orgasmo. Escluse le cause organiche che possono essere accertate con opportuni strumenti specialistici , restano le cause psicologiche e relazionale. Esse, oltre ad avere una base che riguarda il proprio vissuto, vanno considerate nella coppia, perchè è nella relazione che si manifestano. In alcuni casi, soprattutto nel disturbo dell'orgasmo: eiaculazione precoce, ritardata o anestetica, l'ansia può giocare un ruolo importante, oltre a rappresentare una  quota di aggressività verso la partner.

Nel disturbo del desiderio sessuale, le cause psicologiche e relazionale sono più profonde, e vanno cercate nella struttura di personalità e nella storia personale del soggetto che presenta questa disfunzione e che spesso non sente come un grande mancanza. Il piacere sessuale ed il desiderio trovano il presupposto nella vitalità, la rassicurazione interiore contro l'angoscia che niente, sia fuori sia dentro di sè, possa essere distrutto attraverso la relazione sessuale. L'angoscia sembra alimentata dal timore di una separazione dal controllo, dal timore di "perdere la testa".

Anche nella donna i disturbi del desiderio sessuale (frigidità), dell'eccitazione e dell'orgasmo sono spesso di natura psicologica, mentre il vaginismo e la dispareunia, disfunzioni in cui il dolore sostituisce il piacere, possono avere con più frequenza  cause prevalentemente organiche.

In tutte le disfunzioni sessuali, maschili e femminili, la consulenza e la psicoterapia individuale e di coppia, può risolvere il sintomo disfunzionale di natura psicologica restituendo la possibilità di vivere una sessualità piena. Lo psicologo può fornire uno spazio di pensiero che facilita l'individuazione del "vero" problema, che affligge la persona singola o la coppia, che spesso  utilizzano  vie "altre "per manifestare il loro disagio.


Aut.sanit.n°66 del 21-05-2003
P.I.08501381001
Torna ai contenuti