Vai ai contenuti

Chi si può rivolgere allo Psicologo

CHI SI PUO' RIVOLGERE ALLO PSICOLOGO

Per quali problemi ci si può rivolgere allo psicologo-psicoterapeuta?


Lo specialista psicologo-psicoterapeuta si occupa della qualità delle relazioni che l'individuo ha interiorizzato e che mette in gioco nei rapporti interpersonali e affettivi. Pertanto ci si rivolge allo specialista nei casi in cui vi è una difficoltà ad instaurare relazioni affettive significative orientate alla progettualità. Nei casi di ansia diffusa e problemi d'umore. Nei problemi di coppia o intrapersonali; nel disagio esistenziale e nelle fobie che limitano la qualità della vita. In ogni situazione in cui c'è una sofferenza, anche se non chiara, che non ci fa realizzare i progetti e impedisce di vedere attraverso uno spettro di colori l'esistenza.

Ci sono alcuni periodi della vita di ognuno di noi che possono essere particolarmente difficili da gestire. Un divorzio, una malattia o la perdita di una persona cara, sono eventi "naturali" della vita che se non sono accompagnati da "una rete" di affetti e di amicizie, possono risultare difficili da gestire, soprattutto se più eventi negativi si abbattono su un individuo contemporaneamente.

Il cambiamento spesso può essere vissuto come destabilizzante, cambiare casa , lavoro, un matrimonio, accompagna sempre vissuti depressivi per la perdita di parti conosciute, note contro il "nuovo" che spesso è sentito come "ignoto" fortemente ansiogeno.

Attribuire senso a vissuti e pensieri che spesso sembra che non ne abbiano, può aprire nuove potenzialità, può dare nuove chiavi di lettura alla propria storia. Il cambiamento visto come mezzo per esplorare nuove potenzialità individuali, per uscire da una situazione di stallo che solitamente accade per il fallimento della "collusione".

Divenire il vero protagonista della propria esistenza ha sicuramente un prezzo: la presa di coscienza di se stessi, delle "parti buone", accettate socialmente ma anche delle parti "cattive" egoiste e istintuali che necessitano di un  incontro e un dialogo per arricchire l'essere umano e mostrarlo nella sua interezza e totalità.

Aut.sanit.n°66 del 21-05-2003
P.I.08501381001
Torna ai contenuti